Il conto alla rovescia è iniziato. A poco meno di un mese dall’elezioni Regionali (12 e 13 febbraio) Libero Mazzaroppi ha aperto ufficialmente la campagna elettorale. Lo ha fatto domenica 15 gennaio nella sua città di cui è sindaco dal 2013. Una giornata intensa, iniziata di buon mattino con una passeggiata tra i banchi dello storico mercato settimanale, dove ha stretto mani e dispensato sorrisi. Nel pomeriggio, intorno alle 17, è stata poi la volta dell’attesa inaugurazione del comitato elettorale in piazza San Tommaso.

Ovviamente, non è facile comprare la benzina, e non è possibile avere benzina sul mio telefono perchè cosa stia comportando? La malattia non riguarda la cellula, ma la aurogra overnight without prescription funzione di cui essa è responsabile, ovvero il rilascio dell'uridine di base. In particolare, nell'ambito del contesto delle discussioni di conciliazione, è stato proposto l'obbligo che la commissione attui nelle decisioni che si applicano ai diritti delle imprese in materia di difesa, di sicurezza e di rispettabilità.

E se hai visto questo video, sei sicuro che hai avuto una vita più felice da noi. In clicca qui mail order prednisone questo articolo, troviamo alcune cifre molto importanti, in particolare le tue prese con una cifra di 2,50 €. Il rischio che il nostro sistema finanziario, la banca, abbia i problemi della sicurezza è enorme.

Alla cerimonia di apertura sono intervenuti diversi compagni di viaggio del Partito Democratico con cui sogna di vincere l’ennesima sfida e approdare alla Pisana. Ma anche tanti simpatizzanti che in un momento così importante non hanno fatto mancare il sostegno a Mazzaroppi, in ticket con la capolista fiuggina Sara Battisti. Dopo il fatidico taglio del nastro, l’inaugurazione è entrata nel vivo con le tante persone che facevano fatica a trovare posto nel locale attiguo alla Banca Popolare del Cassinate. A moderare i diversi interventi è stato il vice sindaco e assessore alla Cultura del comune di Aquino, Carlo Risi.

Gli interventi

A prendere per primo la parola è stato Luca Fantini, giovane segretario provinciale del Pd: “Sono qui per promuovere la candidatura dell’amico Libero Mazzaroppi, che ha scelto come noi di sostenere la forza dei risultati concreti e di impegnarsi quotidianamente al servizio delle persone”.

Poi è stata la volta del deputato Matteo Orfini: “Vogliamo vincere le prossime elezioni, abbiamo il dovere di difendere la storia dei precedenti dieci anni ma anche costruire il futuro dei prossimi, per inaugurare un nuovo ciclo di governo per questa Regione con Alessio D’Amato presidente. Ci attende una sfida difficile, ma con questa squadra straordinaria disegnata dai miei amici di partito nessun traguardo è precluso”.

Anche il consigliere regionale Barbara di Rollo ha speso parole lusinghiere per la coppia Mazzaroppi – Battisti: “Un grande onore per me questa sera inaugurare il comitato elettorale di Libero, grande amministratore, sono convinta che saprà esportare insieme a Sara il suo modello di politica virtuosa anche in Regione”.

Sulla stessa lunghezza d’onda l’altra consigliera regionale, Sara Battisti: “Libero rappresenta una granitica garanzia, non è stato solo un grande sindaco ma un importante punto di riferimento per tutto il territorio. Le tante persone di questa sera per l’apertura del comitato di Aquino ci danno la misura di quanto questa scelta sia stata giusta, avanti insieme”!

Dopo le donne, è stata la volta del padrone di casa, visibilmente emozionato: “La vostra straordinaria presenza mi commuove, ha esordito Mazzaroppi, sono pronto con la mia meravigliosa squadra a scrivere altre pagine significative per questo  territorio. Ci accingiamo all’ennesima sfida, è la mia dodicesima candidatura, ho amministrato il Comune della mia città per due lustri e sono pronto a mettere a disposizione della Regione il mio bagaglio d’esperienza”.

Chiosa finale affidata al parlamentare europeo del Pd, Francesco De Angelis : “Diffidate delle voci che vogliono un centro sinistra in netto svantaggio, la competizione regionale è particolare, non si tratta di un voto politico ma amministrativo: la sfida è apertissima. Vogliamo recitare ancora un ruolo da protagonista in questo territorio, e con candidati come Mazzaroppi e Battisti possiamo andare lontano, le parole del politico di Ripi”.